L’ULTIMA CAREZZA

 

Entrare in un’altra dimensione, trovarsi ad un tratto in un ambiente sconosciuto e non riuscire a capire, tutto sembra generare confusione, tutto sembra non avere un senso, il tempo sembra essersi fermato la vita sembra essersi fermata. Poi il tocco di un orologio rimbomba insistentemente nella stanza, un telefono suona e tutto ha inizio e tutto ha fine. Spiegare quello che nessuno è mai riuscito a fare è impossibile, cercare delle risposte è inutile, ma allora perché insistere, perché continuare a domandare, a cosa serve tutto questo se nessuno ci ascolta? Dio solo lo sa.

Scheda tecnica